La tempra bainitica

La tempra bainitica comprende le seguenti fasi: riscaldamento a una temperatura di 20 – 50 °C superiore ad Ac3 (per gli acciai ipoeutettoidi); permanenza a tale temperatura per un tempo sufficiente per ottenere l’equilibrio strutturale (in pratica l’austenizzazione); raffreddamento ottenuto con velocità superiore a quella critica di tempra; sosta ad una temperatura superiore a MS; permanenza a tale temperatura fino a: 1) parziale trasformazione dell’austenite in bainite; 2) totale trasformazione dell’austenite in bainite; raffreddamento finale sino a temperatura ambiente.
Questo tipo di tempra si esegue su: particolari che hanno esigenza d’elevata resilienza a parità di durezza, particolari che hanno esigenza di resistenza a fatica, particolari che hanno esigenza di buona elasticità, particolari che hanno esigenze di basse deformazioni. La tempra bainitica trova impiego sui seguenti prodotti: minuterie metalliche, molle, particolari per la sicurezza sull’auto, bulloni e viti, rosette piane,coniche, elastiche, gabbie per cuscinetti e tutti i particolari che hanno necessità d’alta resilienza a parità di durezza.
 
Scopo del trattamento Buona durezza e discreta tenacità
Struttura ottenuta

Bainite