Ricottura di globulizzazione

Chiamata anche di “sferoidizzazione”, comprende le seguenti fasi: Lento riscaldamento; Permanenza alla temperatura raggiunta per un tempo piuttosto prolungato; Raffreddamento che deve essere lento, in forno. Gli effetti sono: Buona lavorabilità alle macchine utensili; Facilità di formatura a freddo (imbutitura, trafilatura ecc.); Durezza inferiore a quell’ottenibile con la ricottura completa.

Scopo del trattamento

Aumento della lavorabilità all’utensile
Struttura ottenuta

Perlite globulare su matrice ferritica